about

About.

Inizio ad occuparmi di F&B nel 1995, per sfida e per passione, con il ristorante di Milano - Brera Nabucco: un locale di impostazione classica, con una proposta wine&food legata al territorio. In prima linea, partendo dall'operativita`, occupandomi del servizio ai tavoli, dell'organizzazione della sala, della scelta dei menu`, nel corso degli anni riposiziono l’immagine e l’offerta enogastronomica del Ristorante, portandolo ad essere un punto di riferimento per la grande clientela internazionale. Sulla scia di questo positivo riscontro imprenditoriale, acquisisco altre strutture tra loro assai diverse per target e offerta con l’obiettivo di dare ad ogni locale un’anima ed una specifica identita`. Dalla fine degli anni 90 al 2005 seguo personalmente la Scaletta, l'Osteria Stendhal, l'Osteria dell'Operetta, la Locanda dell'Oste Scuro e mi occupo della ristorazione per la societa` Trenno (gruppo Snai Spa) all’interno degli ippodromi milanesi. Grande orgoglio mio personale e` stato il Ristorante Santini, locale internazionale cresciuto in sinergia con la struttura sorella di Londra. Una cucina di alto livello e un giovane chef, Francesco Passalacqua, meritevole dell’ambita stella Michelin. Nel 2004 mi contatta Spa Starhotels per l'acquisizione del com- parto F&B dello Starhotels Rosa di Milano Duomo, via Pattari 5 (rinnovato nel novembre 2009 in 4* SUP. 327 camere + 600 pax congressuale). Una nuova sfida e la forte convinzione che la ristorazione Alberghiera sia il grande futuro di un certo modo di intendere la cultura del cibo, l’arte della tavola. Come in tutti i Paesi evoluti, anche in Italia si inizia a diffondere l’abitudine alle colazioni di lavoro e alle cene nei locali degli Hotels, spesso di alto profilo e indiscusso livello.

Nel quotidiano perseguo l’obiettivo di proporre un prodotto F&B che, pur interna ad un Albergo, non sia “solo albergo”, ma risulti interessante anche agli avventori esterni. Una filosofia che e` tuttora premiata dai risultati della mia azienda F&DE FOOD AND MOOD.